Facchino Azienda Vitivinicola
Facchino Azienda Vitivinicola

MONFERRATO Denominazione di Origine Controllata ROSSO  2011 “NOTE D’AUTUNNO”

Ottenuto da uve Albarossa

albarossaE’ un vino  proveniente dal Monferrato; un vino generoso, un vino D.O.C. che delizia ogni palato; un grande vino rosso.

Monferrato Denominazione di Origine Controllata Rosso 2011 “Note d’Autunno”

Ottenuto da uve Albarossa

Vino dal colore rosso intenso con riflessi porpora; il profumo vinoso è leggermente speziato, con note di frutti rossi come la ciliegia. Il suo grande corpo e la sua elevata acidità lo rendono un vino adatto ad affinare il proprio carattere in botti di rovere per periodi di media durata. Dopo l’affinamento presenta riflessi più granati e un carattere molto forte, ma privo di spigolature. Prodotto dalle grandi potenzialità, sapientemente affinato ha una durata nel tempo molto elevata. Servire a 20 °C.

Contattateci per avere ulteriori informazioni su questo maestoso vino rosso del Monferrato, un ottimo vino ottenuto dall’Albarossa.

Il nome è semplice: Albarossa.

Ma quello che in esso è racchiuso è tanto.

Tantissimo, se si pensa che la storia ha avuto inizio nel 1938.

C’è l’azzardo di una scommessa, la forza della tradizione, la conoscenza regalata dal tempo, la fantasia dell’uomo, l’unicità del territorio…
E c’è, soprattutto, una storia che vale la pena raccontare…

Nel 1938 il prof. Giovanni Dalmasso, uno dei più autorevoli ampelografi che l’Italia abbia mai avuto, lo ideò incrociando “papà” Nebbiolo con “mamma” Barbera nel tentativo di fondere in un’unica varietà le caratteristiche e le qualità dei due vitigni piemontesi.

Recenti studi ampelografici e genetici hanno evidenziato che l’Albarossa deriva dall’incrocio tra Barbera e il Nebbiolo di Dronero, allora erroneamente scambiato dal Prof. Dalmasso per semplice Nebbiolo. Il Nebbiolo di Dronero, chiamato anche Chatus è un vitigno storicamente coltivato sulle pendici ai piedi delle Alpi Marittime. Un vitigno, dunque, dall’animo assolutamente piemontese.

Il risultato finale è comunque un grande vino che abbina la potenza di un’elevata alcolicità alla morbidezza vellutata di un’intensa componente polifenolica, al mantenimento di un quadro acido sostenuto. La dotazione in antociani del vitigno è in grado di dare a questo vino una grande intensità cromatica, supportata da un bouquet intenso e complesso, ben strutturato, armonico e vellutato, di elevata pienezza e persistenza gustativa.

Temperatura consigliata di servizio 18-20°C.

Capacità d’invecchiamento: 7-8 anni

 

Scheda Tecnica:

Monferrato Denominazione di Origine Controllata Rosso 2012

Ottenuto dal vitigno Albarossa

Vino dal colore rosso intenso con riflessi porpora; il profumo vinoso è leggermente speziato, con note di frutti rossi come la ciliegia. Il suo grande corpo e la sua elevata acidità lo rendono un vino adatto ad affinare il proprio carattere in botti di rovere per periodi di media durata. Dopo l’affinamento presenta riflessi più granati e un carattere molto forte ma privo di spigolature.

Prodotto dalle grandi potenzialità, sapientemente affinato ha una durata nel tempo molto elevata. Servire a 20 °C.

Colore: alla vista è limpido, di colore carico con orlo porpora.

Profumo: al naso si presenta intenso, persistente, fine, ampio e complesso, con netti sentori fruttati, balsamici e speziati di ciliegia durona, mirtillo e corbezzolo maturi, erbe secche di montagna, e lieve di tabacco, pepe nero e boisé.

Gusto: in bocca è secco, fresco, sapido, caldo, piacevolmente astringente, pieno ma snello, di grande persistenza, con gradevole fondo amarognolo.

Retrogusto: vena tannica e note fruttate, vegetali e speziate.

Dati tecnici

Vendemmia: 2012

Vitigno: 100% Albarossa

Zona di produzione: Rocca Grimalda e Carpeneto

Altitudine vigneto: 260 m s.l.m.

Tipologia terreno: calcareo

Sistema di allevamento: controspalliera

Potatura: Guyot

Sesto d’impianto: 0,90m x 2,60m

Densità ceppi: 4270 piante/Ha c.a

Vendemmia: seconda decade di Ottobre

Vinificazione

Macerazione di 8-9 giorni a 26-27°C

Fermentazione alcolica: T° controllata(26°C) e delestage periodici.

Dati analitici

Alcol svolto: 14 % vol